Un cascinale, passato fra le generazioni della stessa famiglia sin dai primi anni del 1800, in un luogo in cui si incontra tradizione, cultura e fascino naturale. Una struttura costruita seguendo l’antico impianto classico dei casali piemontesi, al centro di un territorio che fa da passaggio fra la collina torinese, territorio nobile per l’aristocrazia cittadina, e le preziose bellezze del Monferrato, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La Vecchia Borgarella è immersa fra campi, boschi, sentieri e vigneti di Freisa, il vino locale per eccellenza, celebrato da Hemingway e conosciuto in tutto il mondo come autentico tesoro del gusto.